sabato 29 novembre 2014

#keeprolling: Longboard stroller test day!

Pin It


Quando qualche mese fa ho visto le foto che giravano in rete di questo passeggino ibrido, con dietro una tavola attaccata e il leash per il polso, mi era sembrato troppo figo per essere vero, e ho pensato si trattasse solamente di una fantasia di qualche mamma o papà urban surfer.
Invece poi siamo stati invitati a testare il prototipo del Lonbgboard stroller di Quinny proprio a Milano, in piazza Gae Aulenti, perfetta location per la tappa italiana del  test drive di questo passeggino che, tuttora, mi sembra troppo figo per essere vero!
Invece esiste, e Quinny lo sta facendo testare a real parents con i loro real kids per lanciarlo fra qualche mese sul mercato europeo.
Quinny come brand si rivolge già in generale ai genitori giovani, viaggiatori, che hanno bisogno di praticità sia in città che negli spostamenti più lunghi, e con questo passeggino super innovativo e unico nel suo genere si posiziona mille passe avanti a tutti gli altri, offrendo una soluzione eco friendly e rivoluzionaria pur mantenendo alti comfort e sicurezza.
Non si poteva non provarlo.
Due sabati fa siamo arrivati presto in piazza Gae Aulenti e dopo una breve spiegazione tecnica, Mia ha messo il casco, io il leash al polso e siamo partite!
Lo ammetto: dopo i primi momenti di adrenalina, mi sono divertita più io di lei, dato che era ora di merenda e Mia ha ritrovato di nuovo il sorriso solo dopo aver messo le mani sulla buon buffet della colazione.


La tavola è perfetta, guidare il passeggino è facile e sicuro e il divertimento e il senso di libertà stupendo. Non sarei più scesa. Mi chiedo cosa debba ancora essere testato, facciamolo uscire no??









Solo dopo aver fatto due chiacchiere con il team ho scoperto che alla nascita del progetto Longboard stroller Quinny ha creato un blog e una pagina Facebook nell'intenzione di valutare l'interesse del possibile target. In poche settimane (probabilmente quando l'avevo visto io per la prima volta credendolo un fake!) il concept è diventato virale, attirando molta attenzione. Sono stati raccolti pareri, suggerimenti, sono stati fatti sondaggi su temi espliciti come "meglio una pin tail o una dropdown?".
Successivamente il progetto è stato sviluppato insieme a esperti di longboarding e i genitori stessi.

“Desideriamo ricevere input dai consumatori e dagli esperti fin dalle fasi iniziali della progettazione. Le loro idee hanno un enorme valore per lo sviluppo del prodotto!” dice Mark Schrooten, Innovation Director Quinny. E' così che si fa, dico io.

Il passeggino costerà 599 euro e sarà disponibile solo su mercato europeo (prrrrr Venice Beach) e qui http://www.quinny.com/longboardstroller/ è possibile registrarsi per sapere per primi quando finalmente sarà possibile acquistarlo.


Nessun commento:

Posta un commento